La donazione dedicata

In Italia oltre alla donazione eterologa del sangue cordonale è consentita  anche la conservazione per uso autologo, cioè personale, del sangue del cordone ombelicale, nel caso in cui vi sia una storia familiare di patologia per cui è riconosciuto scientificamente valido il ricorso a terapia a base di cellule staminali derivate dal sangue cordonale.
In questo caso si parla di “donazione dedicata” e le cellule staminali sono conservate gratuitamente nelle banche pubbliche presenti sul territorio nazionale, e sono ad esclusiva disposizione della persona alla quale sono state dedicate a causa della sua patologia.

babyNel Decreto Ministeriale del 18 Novembre 2009  “Disposizioni in materia di conservazione di cellule staminali da sangue del cordone ombelicale per uso autologo-dedicato” è presente un elenco delle patologie per le quali è clinicamente valido il ricorso a terapie a base di cellule staminali cordonali. L’elenco è periodicamente aggiornato sulla base delle scoperte scientifiche.

Dunque i casi in cui è possibile la conservazione ad uso dedicato in Italia sono:

  • presenza nel neonato o in un suo consanguineo di una patologia per cui il trapianto di cellule staminali emopoietiche è ritenuto valido;
  • rischio di una malattia geneticamente trasmissibile in famiglia per la quale il trapianto è una pratica scientificamente appropriata;
  • presenza di particolari patologie per le quali le evidenze scientifiche indicano un possibile impiego di cellule staminali anche nell’ambito di sperimentazioni cliniche.

 

La conservazione dedicata è autorizzata dal responsabile della biobanca, dopo aver sentito il parere di un gruppo tecnico coordinato dal Centro Nazionale Trapianti e previa presentazione di documentazione sanitaria rilasciata da un medico specialista.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.