Sutri

Sutri: tra storia e leggenda

Dove?

Sutri

Sutri, comune in provincia di Viterbo, situato lungo la Via Cassia, a 50 km dal Grande Raccordo Anulare.

Cosa vedere?

Sutri

Il borgo di Sutri è costruito sulla rocca e la necropoli etrusca si trova a valle. Si tratta di una città fondata, secondo la leggenda, dal dio Saturno inventore dell’agricoltura, e presente anche sullo stemma cittadino.

Il tufo e la vegetazione sempreverde rendono i colori del paesaggio sempre autunnali e meravigliosi.

Sutri

E’ possibile scegliere tra diversi percorsi, primo tra tutti quello archeologico che immette in boschi secolari con torrenti e sentieri che girano attorno all’enorme masso di tufo alla cui base si trovano le tombe etrusche. E’ possibile imbattersi in una tagliata, ovvero un varco ricavato senza mezzi meccanici dagli Etruschi, veri maestri nel lavorare con gli elementi naturali: sembra una strada ma lo sarà davvero?

Molto probabile incontrare simpatici animaletti come scoiattoli e ricci. Dunque, non dimenticate il cestino per il pic-nic e la coperta!

Sutri

Tornando indietro ci si può fermare al Mitreo, luogo di culto dedicato al dio Mitra, di origine persiana, famoso per aver ucciso un toro. Questo tempietto è ricavato da una serie di tombe etrusche unite tra loro, poi diventate una chiesa intitolata alla Madonna del Parto.

All’interno si trovano affreschi che rappresentano la leggenda di S. Michele Arcangelo a Monte Gargano.

Se vi rimane ancora del tempo, salite sopra la rocca, dove si trova uno splendido palazzo signorile,  con giardino e belvedere: la vista è mozzafiato!

Buona passeggiata, di cuore, a tutti!

Sutri

 

Per tutte le nostre proposte, visita la sezione “In viaggio con i bambini“!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.