Palla

I giochi con la palla!

Il gioco è uno strumento di crescita fondamentale, che contribuisce allo sviluppo delle abilità fisiche e delle capacità cognitive del piccolo.

La palla, in particolare, è molto amata dai bambini che, a partire dai sei mesi, riescono ad afferrare oggetti in movimento in quanto la vista è più precisa e la capacità di muoversi nello spazio è più fluida.

Palla

E’ preferibile, inizialmente, l’utilizzo di una palla morbida e leggera, simile a quelle gonfiabili da spiaggia, colorata, che attirerà l’attenzione del piccolo fin da subito.

Inizialmente, nella “posizione della tartaruga”,quando il piccolo è sdraiato con il pancino verso il basso, risponde, colpendo, con le braccia, la palla che gli viene tirata.

Crescendo, quando il bambino riesce a rimanere seduto da solo, senza supporti e a ruotare il busto per raggiungerla, solitamente dal settimo mese circa, fatela rotolare verso di lui, in modo che arrivi fra le sue gambe. Gridate “presa” quando arriva fra le sue mani. Chiedete di rimandarvela, mostrandogli pazientemente come fare e riprovando se dovessero fallire i primi tentativi.

Dalla stessa posizione, il piccolo tenterà di rilanciarla, inizialmente imprimendo poca forza, poi, acquisita più precisione e più sicurezza, diventerà abile, anche grazie al vostro costante incoraggiamento.

Pronti, partenza, via” lo aiutano a coordinare velocemente mani e occhi, a valutare la direzione della palla e anticipare il movimento, prevedendo ciò che sta per accadere. Fatela rotolare verso di lui.

Quando è più grande, giocate con una palla più piccola, magari fatta di stagnola, veloce e lucente. Fatela rotolare nella sua direzione. Il piccolo si divertirà ad inseguire la pallina, gattonando verso di essa e ve la rimanderà indietro.

Fate rimbalzare una palla di spugna, morbida, sulla vostra testa: il bambino si divertirà nel vedervi e proverà ad imitarvi.

Una volta raggiunti i tre anni, ma anche prima, il piccolo è pronto per sperimentare il parco e scoprirne tutto il fascino.

Palla

I giochi all’aperto, specialmente con la palla, sono molto divertenti: tiri liberi, calci al pallone, lanci, passaggi e rigori diventano entusiasmanti al parco.

I piccoli sono molto felici nel vedere i bambini più grandi giocare a calcio o a pallavolo. Cresciuti, potranno unirsi a loro, trascorrendo ore tranquille e spensierate fra tornei di “palla base” e sfide a “palla prigioniera”.

 

Vuoi altre idee, semplici e divertenti, da fare con i tuoi bambini? Visita la nostra sezione Giochi e Favole!

 

Articolo a cura di Gloria Beatrice

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.