Il mio bambino ha il raffreddore

Il mio piccolo ha il raffreddore. Siamo tornati dall’ospedale proprio due giorni fa ed è già raffreddato. Faccio un lavaggio nasale?

Succede sempre più spesso di sentire genitori di neonati lamentare che il piccolo ha il raffreddore. Estate, Inverno, Primavera, Autunno, non esiste stagione in cui il disturbo non si presenti.

Ma è sempre stato così? NO, fino a 10 anni fa questo problema non esisteva. Cosa è cambiato? I bambini si ammalano di più o i genitori percepiscono un disturbo inesistente?

Negli anni sempre più aziende hanno messo in commercio le soluzioni fisiologiche monodose; l’acqua e sale è sempre esistita e si è sempre utilizzata per la diluizione di farmaci in ospedale e per la pulizia di mucose piene di pus e secrezioni.

Un giorno, qualcuno ha pensato di vendere la medesima soluzione fisiologica sempre confezionata in flaconi da 500 ml, in pratiche confezioni in plastica da 10mL: e i neonati hanno cominciato ad avere il raffreddore.

Creato il prodotto sono nati gli acquirenti: le famiglie con bambini molto piccoli sono particolarmente interessate a mantenere il benessere dei loro neonati. Le pratiche bottigliette, sterili e monouso, hanno iniziato ad avere sempre più successo, a scapito dei bambini che si sono visti lavare il naso a ripetizione senza avere nessun problema reale.

La sterilità non ha senso se si utilizza il liquido per pulire le mucose, piene di batteri. E il bambino, essendo piccolo non può soffiarsi il naso da solo, quindi serve qualcuno che lo aiuti e uno strumento per farlo in maniera efficace.

Quella del raffreddore dei bambini è stata una storia di medicalizzazione: sono rari i bambini e i neonati che sono così raffreddati da non riuscire a respirare ed alimentarsi, giustificando l’utilizzo del lavaggio nasale. Il rumore che fanno i lattanti quando respirano non è assolutamente riconducibile al muco, come nell’adulto, tanto che i bambini dormono con la bocca chiusa e poppano al seno senza soffocare.

I continui lavaggi non solo dunque non hanno senso ma portano il genitore a perdere fiducia nel prodotto: dopo settimane di soluzione fisiologica nel naso il bimbo ancora fa rumore quando respira?

E’ impossibile guarire se non si è malati!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.