RACCONTACI IL TUO PARTO!

E una donna che reggeva un bambino al seno disse:
Parlaci dei Figli.
E lui disse:
I vostri figli non sono figli vostri.
Sono figli e figlie della sete che la vita ha di sé stessa.
Essi vengono attraverso di voi, ma non da voi,
E benché vivano con voi non vi appartengono.
Potete donare loro amore ma non i vostri pensieri:
Essi hanno i loro pensieri.
Potete offrire rifugio ai loro corpi ma non alle loro anime:
Esse abitano la casa del domani, che non vi sarà concesso visitare neppure in sogno.
Potete tentare di essere simili a loro, ma non farli simili a voi:
La vita procede e non s’attarda sul passato.
Voi siete gli archi da cui i figli, come frecce vive, sono scoccate in avanti.
L’Arciere vede il bersaglio sul sentiero dell’infinito, e vi tende con forza affinché le sue frecce vadano rapide e lontane.
Affidatevi con gioia alla mano dell’Arciere;
Poiché come ama il volo della freccia così ama la fermezza dell’arco

Kahlil Gibran

La nascita di un bambino è un momento magico, indimenticabile, che porta con sè gioia ma anche dolore.

La nascita è un mistero, racchiuso nel corpo di una madre.

La nascita è un grido che illumina la vita e fa nascere una famiglia.

La nascita è un sorriso di un padre alla donna che ama.

Per te cos’è la nascita?

Raccontaci come hai vissuto il momento della nascita del tuo bambino!

Da oggi sulla nostra pagina puoi condividere con le altre mamme la tua esperienza attraverso la compilazione di un semplice form.

Cosa aspetti? Inviaci la tua storia!

Tutti i racconti del parto verranno pubblicati sul nostro sito!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.