Efficacia del Bifidobacterium animalis subs. lactis (BB-12®)

Il Bifidobaterium animalis subs. lactis (BB-12®) è il probiotico attualmente più conosciuto e studiato al mondo. E’ descritto in oltre 300 studi, di cui 130 condotti sull’uomo. Il BB-12® ha dimostrato i suoi effetti positivi sulla salute gastrointestinale e sulla funzione immunitaria; inoltre, favorisce lo sviluppo di un sano microbiota, prevenendo la diarrea e riducendo gli effetti collaterali della terapia antibiotica.

probiotici

Gli studi più recenti hanno dimostrato che questo probiotico è efficace nella prevenzione delle infezioni delle vie respiratorie, aumentando la resistenza dell’organismo.

Probiotici e salute orale: approfondisci l’argomento!

Affinchè un alimento venga definito probiotico, deve possedere micro-organismi vivi al momento dell’ingestione, e deve produrre un effetto benefico sull’organismo: dunque, i micro-organismi devono essere in dose tale da provocare un effetto.

Probiotici ed effetti nell’intestino

Il BB-12® sopravvive nel tratto gastrointestinale ed è stato ritrovato nelle feci, fino a due settimane dopo l’assunzione, e vitale nel 90% dei casi. La presenza del probiotico è strettamente correlata alla dose.

I probiotici sono in grado di controllare la proliferazione di batteri indesiderati e di aumentare i bifido batteri e i lattobacilli benefici del colon.

I probiotici inoltre, possono essere di supporto alla funzione gastrointestinale, aumentando la motilità dell’intestino e il tempo di transito e ammorbidendo le feci. Il BB-12® è in grado di aumentare la frequenza delle evacuazioni e di ammorbidire la consistenza delle feci.

Infine, i bifidobatteri hanno un effetto protettivo contro la diarrea acuta o persistente, con diminuzione dell’incidenza nel 28% dei bambini trattati con BB-12®.

I probiotici sono in grado di ridurre gli effetti collaterali e di aumentare il tasso di efficacia del trattamento antibiotico, senza dimenticare che possono concorrere ad accelerare il recupero dopo il trattamento terapeutico.

Probiotici e funzione immunitaria

Ma, non è finita qui. I probiotici hanno effetti importanti anche sulla funzione immunitaria: infatti,  sono in grado di interagire con il sistema immunitario in vari modi, ad esempio aumentando la produzione locale e sistemica di anticorpi, aumentando l’attività delle cellule immunitarie, modulando i segnali nelle cellule epiteliali e attraverso l’induzione di cambiamenti fenotipici nelle cellule dendritiche.

Il BB12® ha aumentato le risposte degli anticorpi specifici dell’influenza rispetto al placebo ed ha aumentato la resistenza dell’organismo contro le infezioni comuni.

Riassumendo

flora-intestinale2

In conclusione, gli effetti benefici del BB-12® sono stati ampiamente dimostrati da oltre 300 lavori scientifici, con studi condotti anche sull’uomo.

Questo probiotico sopravvive nell’intestino e svolge una funzione benefica a supporto del microbiota interno. Inoltre, migliora la funzione intestinale, ha effetto protettivo contro la diarrea e riduce gli effetti collaterali del trattamento antibiotico.

In termini di funzione immunitaria, gli studi clinici hanno dimostrato che il BB-12® aumenta la resistenza dell’organismo alle infezioni respiratorie comuni, così come riduce l’incidenza delle infezioni acute delle vie respiratorie.

 

Fonte:

Mikkel Jungersen, Dorte Eskesen. Bifidobacterium animalis subs. lactis, BB-12®. Review delle evidenze scientifiche. L’integratore nutrizionale, 2014. 17(4)

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.