Ruba Bandiera

Ruba bandiera è il grande classico dell’estate, da fare all’aperto. Il gioco richiede astuzia e velocità di movimenti.

Vi possono partecipare da un minimo di 10 ad un massimo di 30-40 giocatori, divisi in due squadre, formate dallo stesso numero di persone. L’età dei partecipanti è consigliabile che sia superiore a 5 anni.

bandiera

Per realizzare il gioco è necessario un fazzoletto, una bandana o un pezzo di stoffa, che funga da bandiera.

Il campo da gioco deve essere largo almeno una ventina di metri. I componenti delle due squadre si dispongono in fila, in modo da essere distanti almeno dieci metri dalla linea centrale del campo.

Ad ogni giocatore è assegnato un numero (solitamente in ordine di altezza) ed è posizionato di fronte all’avversario con lo stesso numero.

Si sceglie il capogioco, preferibilmente un adulto, che si pone lungo la linea centrale del campo, tenendo in mano la bandiera.

Il capogioco tiene il braccio teso, facendo penzolare il fazzoletto. Poi, grida un numero a suo piacimento.

I giocatori delle due squadre, corrispondenti al numero nominato, corrono, contemporaneamente, verso la bandiera.

I due rivali devono afferrare la bandiera per primi, senza oltrepassare la linea di demarcazione, e ritornare verso la propria squadra.

Chi afferra la bandiera per primo, senza oltrepassare la linea centrale del campo, deve cercare di non farsi toccare dall’avversario, che può inseguirlo mentre torna verso la propria squadra.

Chi non ha la bandiera, invece, deve cercare di toccare il rivale.

I punti si conquistano, quindi, afferrando la bandiera per primo e portandola nella propria riga di squadra, senza essere toccato dall’avversario o toccando il rivale che, con la bandiera, cerca di tornare dalla propria squadra.

Una volta esaurita la corsa, i giocatori tornano al loro posto. La bandiera è ripresa dal capogioco e la partita continua con la chiamata degli altri numeri.

Lo scopo del gioco è quello di rubare la bandiera e tornare, “salvi”, senza essere presi, oltre la linea della propria squadra.

Vince la squadra che ottiene il maggior punteggio, rubando più bandiere.

“Tiro alla fune” –> Leggi l’articolo!

Varianti del gioco 

La variante del Ruba Bandiera, adatta ai più grandi, differisce da quella classica perché il capogioco può chiamare fino a 4 numeri contemporaneamente.

bandiera

Se chiama 1 numero, si procede normalmente.

Se chiama 2 numeri, il più robusto deve prendere sulle spalle il più leggero.

Se ne chiama 3, un giocatore si siederà sulle braccia incrociate degli altri due.

Se ne chiama 4 di numeri, due giocatori si prenderanno gli avambracci, uno vi si distenderà sopra con la faccia in avanti e il quarto gli sosterrà le gambe.

Ogni squadra compone la figura davanti alla sua linea e, solo dopo averla formata, si corre verso la bandiera. Solo il giocatore in groppa, seduto o sdraiato può afferrare la bandiera. Gli altri fungono solo da portatori.

Buon divertimento a tutti, di cuore!

 

Tutte le nostre proposte, per attività semplici e divertenti, le trovi nella nostra sezione Giochi e Favole!

 

Articolo a cura di Gloria Beatrice

 

4 commenti
    • Gloria Beatrice
      Gloria Beatrice dice:

      Grazie Stefania, grazie di cuore!

      Un abbraccio forte, a Te e alla tua nipotina, da tutta la redazione de Ilmiobebe

  1. Dyson
    Dyson dice:

    Proprio per questo motivo la festa in cascina pu essere un idea originale e di sicuro successo visto che tutti i bambini amano gli animali, la campagna e la vita all aria aperta. Molte cascina e fattorie non lontano dalla citt organizzano feste di compleanno per i bambini.

    Rispondi
    • Gloria Beatrice
      Gloria Beatrice dice:

      Meravigliose le feste in cascina, ha ragione, caro Eric!

      Grazie per la condivisione e continua a seguirci.

      Un caro abbraccio da tutta la redazione de Ilmiobebe

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.