sport

Sport mamma-bambino: tante possibilità!

Dopo il parto e i primi frenetici giorni di vita insieme, è normale per una mamma sentirsi trascurata. Il tempo da dedicare a se stesse è diminuito improvvisamente: ora bisogna pensare a pannolini, poppate, pianti, bagnetti…A volte, si fa fatica a trovare il tempo per una doccia o per pettinarsi, cose che prima sembravano non solo necessarie ma anche essenziali.

sport

Arriva un momento in cui nella mamma nasce la voglia di riappropriarsi della propria identità di donna e moglie. E’ normale e fisiologico che, nei primi tempi del puerperio, ci si dedichi completamente al proprio bambino: si tratta di un meccanismo di attaccamento che si instaura tra la mamma e il suo piccolo, e che rappresenta la base della relazione familiare.

Sport in coppia? Migliora la salute! –> Leggi l’approfondimento!

Quando questo amore si è consolidato e i nuovi ritmi si sono instaurati, la donna può prendersi del tempo da dedicare a se stessa.

sport

Se si è fatto sport durante la gravidanza o prima di rimanere incinte, si può ricominciare con i dovuti accorgimenti.

L’attività fisica dovrà essere appropriata, con sessioni di allenamento adeguate al periodo in cui vi trovate sia per durata che per sforzo.

E’ importante personalizzare il programma di esercizi, per renderlo il più possibile adatto alle vostre esigenze, calcolando il dispendio energetico in modo da non affaticarvi troppo, tenendo in considerazione le modalità del parto, la presenza di cicatrici addominali o perineali, la storia ostetrica.

L’apporto idrico dovrà essere adeguato, in funzione anche dell’allattamento.

E’ opportuno iniziare con un programma di esercizi non troppo impegnativi, incrementando gradualmente l’attività.

Inoltre, è importante scegliere il tipo di attività che più si adatta al proprio organismo, ai gusti personali e alla preparazione atletica per ridurre il rischio di sottoporsi ad esercizi estenuanti.

Nell’ultimo periodo, si stanno diffondendo sempre di più corsi e programmi di ripresa dopo il parto, che coinvolgono anche il neonato. E’ possibile e molto piacevole fare attività fisica in compagnia dei bambini: questo permette alla mamma di avere il piccolo sotto controllo, di allattarlo quando ve ne è la necessità, di passare del tempo insieme ma, contemporaneamente, di dedicarsi al proprio benessere.

sport

Cosa serve per fare sport con un bambino?

  • Solo una fascia o un passeggino, che diventano strumenti per l’allenamento.
  • Acqua e un piccolo spuntino.
  • Necessario per il piccolo, ma senza esagerare (grossi borsoni sono solo un impiccio).

Quale sport si può fare?

Danza con il piccolo nella fascia, fitness ed esercizi con il bambino nel passeggino, camminata nordica ma anche corsi in piscina.

Quando iniziare?

Bisogna iniziare gradualmente, aspettando almeno qualche settimana dopo il parto. I primi esercizi dovranno essere brevi e poco intensi, come una camminata di 15 minuti: la durata e lo sforzo devono essere incrementati, con il passare del tempo, secondo le sensazioni della donna.

Dove?

Chiedi alla tua palestra se organizza qualche corso dedicato alle donne in puerperio, oppure contatta altre mamme per fare camminate nel parco ed esercizi insieme. Puoi, anche, cercare una personal trainer, specializzato nella remise en-forme dopo il parto e chiederle di creare un programma di allenamento personalizzato.

Tonificare il pavimento pelvico, dopo il parto, è fondamentale: leggi l’articolo!

Perché fare sport?

  • Per rimettersi in forma
  • Per riattivare la muscolatura, in particolare i muscoli addominali e il perineo
  • Per aumentare il benessere
  • Per conoscere altre donne
  • Per aumentare l’autostima
  • Per migliorare il rapporto con il proprio bambino
  • Per dedicare del tempo a se stesse.

Hai qualche dubbio? Chiedilo all’Ostetrica! #espertorisponde

 

Cosa aspettiamo allora? Fare sport in puerperio è possibile!

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.