Pizzette

Pizzette express per tutti!

Ottime da preparare per ogni occasione, veloci e gustose, sono perfette per la merenda dei bambini. Le pizzette express sono pizzette di pane, fatte con il pancarré e/o il pane in cassetta bianco ma, anche, con il pane casereccio, magari raffermo. Si possono condire a piacere con passata di pomodoro, mozzarella e basilico, ma anche con würstel, verdure grigliate o prosciutto cotto. Le prepariamo insieme?

Ricetta delle pizzette di pane in cassetta e/o pancarré

  • Ingredienti (per 12 pizzette)

Pizzette

12 fette di pane in cassetta (tipo pane bianco) e/o pancarré; salsa di pomodoro o passata di pomodoro; pomodorini ciliegino; 2 mozzarelle fiordilatte oppure ½ Galbanino; 6 fette sottili di Emmenthal oppure 1 scamorza piccola; olive taggiasche (a piacere); 2 fette di prosciutto cotto (a piacere); basilico; origano; sale; olio extravergine di oliva.

  • Preparazione
  1. Sulla teglia foderata di carta forno, disponete le fette di pancarré o di pane bianco.
  2. Se le preferite più croccanti, prima di condirle, fatele tostare leggermente nella padella.
  3. Distribuitevi sopra la passata di pomodoro, condita leggermente, a seconda dei gusti. In alternativa, usate la salsa di pomodoro, precedentemente scaldata in padella o il sugo avanzato da altre preparazioni.
  4. Tagliate i pomodorini ciliegino a metà e adagiateli al di sopra dello strato di pomodoro, sulle fette di pane.
  5. Spolverate di sale.
  6. Affettate le mozzarelle, dopo averle accuratamente scolate, e disponetele sulle pizzette.
  7. Tagliate l’Emmenthal o la scamorza a piccoli cubetti. Distribuiteli sulla mozzarella. A piacere, vi potete aggiungere le striscioline di prosciutto cotto e gli anelli di olive, bianche e nere.
  8. Spolverate di origano e infornate a 200 °C, per 6-8 minuti, giusto il tempo di far sciogliere i formaggi.

Pizzette

Una volta pronte, sfornate le pizzette. Irrorate ciascuna con un filo di olio extravergine di oliva a crudo e appoggiatevi sopra del basilico fresco.

Collocate le pizzette su un piatto da portata e servitele tiepide.

Le pizzette sono pronte: deliziose!

Pizzette

Per una merenda mostruosamente buona, provate anche le pizzette Mummia:

Pizzette      Pizzette

fette di pancarré, con o senza crosta, a seconda dei gusti, su cui si distribuisce la passata di pomodoro, precedentemente condita con olio extravergine di oliva, sale e pepe. Una volta passate in forno, a 180 °C, per 5 minuti, sistematevi sopra le striscioline di Emmental a fette sottili e sistematevi gli anelli di olive nere, per simulare gli occhi. Infornate nuovamente le pizzette per 2 minuti e servitele calde.

Pizzette Mummia per tutti: buone da paura!

Pizzette

Ricetta delle pizzette di pane casereccio

Pizzette

In alternativa al pane in cassetta o al pancarré, usate le fette di pane casereccio, magari raffermo: leggermente bagnate con acqua, possibilmente fredda, o ammorbidite nel latte, e condite con salsa di pomodoro, mozzarella a fette e dadini di provola affumicata, anellini di olive nere, olio extravergine di oliva, origano e sale, sono sfiziose, saporite e perfette per recuperare e riciclare i preziosi avanzi di pane.

Una volta tagliate le fette di pane e bagnate leggermente con l’acqua, irroratele con un filo di olio extravergine di oliva e conditele con passata di pomodoro, sale e origano. Dopo avervi distribuito un altro filo d’olio, infornatele per circa 10 minuti. Trascorso il tempo necessario, adagiatevi sulla superficie le fette di mozzarella e i dadini di provola affumicata. Aggiungetevi le foglioline di basilico. Passate in forno le pizzette per altri 5 minuti circa. Sfornate e irroratele con un ultimo filo di olio extravergine di oliva a crudo.

Le pizzette di pane casereccio sono pronte per essere servite: per Voi!

Pizzette

  Pizzette

 

Buona merenda, di cuore, a tutti!

 

Vuoi altre idee, semplici e golose, per la merenda? Visita la nostra raccolta di ricette Merende golose!

 

Articolo a cura di Gloria Beatrice

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.