Rientro a scuola: affrontiamolo al meglio

Settembre è ormai arrivato e si avvicina per tutti i bambini il momento di riprendere la scuola. Ma come si può rendere meno difficile, ai nostri figli, affrontare il rientro?

Vi diamo qualche consiglio per superare il trauma del primo giorno di scuola.

Asilo senza stress

asilo

Per i bimbi più piccini, che non hanno mai frequentato l’asilo nido, cominciare la scuola materna vuol dire affrontare il trauma del primo distacco dalle figure di riferimento, siano essi genitori o nonni che si sono occupati di lui fino a quel momento.

Non tutti i bambini reagiscono allo stesso modo ma, per evitare un eventuale trauma, è importante trasmettere serenità al proprio piccolo, affidandolo alle cure delle educatrici senza esitazioni, promettendo di tornare presto e salutandolo con affetto.

Nei giorni precedenti il primo giorno di asilo, è bene mostrare al piccolo l’ambiente dove andrà, magari insieme ad altre mamme e bimbi, per fare in modo che comprenda che non sarà solo ma che ci saranno altri bambini con lui e potrà giocare e divertirsi.

Puntate sul coinvolgimento

colori

E’ molto importante coinvolgere i bambini nella preparazione del materiale per la scuola, rendendo l’acquisto di fogli, quaderni, astucci e vestitini un rito immancabile, che caratterizza i primi giorni di settembre.

Permettere che i bambini scelgano i propri oggetti, secondo i loro gusti, li aiuterà ad accettare più facilmente il rientro a scuola. E poi, perché non preparare insieme la cartella, la merenda o piccoli segnalibri colorati?

La scuola è bella

scuolaMolte mamme usano il rientro a scuola come una minaccia per placare i capricci dei propri bambini. “Vedrai quando torni a scuola! Hai fatto il monello ma, poi, a scuola ci devi andare!”.

Pare che il rientro porti via il divertimento delle vacanze e sia accompagnato da terribili compiti e giorni noiosi.

Affinché i piccoli non vivano con ansia il momento della ripresa delle lezioni, è, invece, essenziale che vedano i genitori esaltare gli aspetti positivi della scuola, come l’incontro con i compagni di classe, la possibilità di imparare cose nuove e divertirsi.

Raccontate ai vostri figli del vostro primo giorno di scuola, le vostre marachelle e quando avete fatto lavoretti e recite scolastiche: li invoglierete ad imitarvi e ad affrontare il rientro con serenità.

 

Vuoi qualche idea per preparare merende sane e golose in vista del rientro a scuola? Leggi le nostre ricette!

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.