Tanti bei gufetti di biscotto!

L’autunno è arrivato e, per addolcire la giornata, questi gufetti sono perfetti: semplici da preparare, deliziosi e divertenti, sono ideali a colazione, a merenda, come fine pasto e in qualsiasi momento ci sia bisogno di dolcezza!

  • Ingredienti (per 20 pezzi)

gufetti

300 grammi di farina 00; 150 grammi di farina di nocciole; 130 grammi di burro; 100 grammi di zucchero; 1 uovo; 10 mandorle, non spellate; 40 grammi di cioccolato fondente al 70% di cacao; 1 tuorlo; sale.

  • Procedimento

  1. Montate il burro ammorbidito con lo zucchero, almeno per 2 minuti.

  2. Una volta amalgamato il tutto, aggiungetevi la farina 00 setacciata, la farina di nocciole, l’uovo e un pizzico di sale.

  3. Versate il composto e impastate sul piano di lavoro. Formate un panetto, avvolgetelo con la pelllicola e mettetelo in frigo, per 1 ora.

  4. Stendete l’impasto con il mattarello, fra 2 fogli di carta da forno, fino ad uno spessore di circa 5 mm.

  5. Ricavate 10 dischi di 8 cm circa, che fungeranno da base. Spennellateli con il tuorlo sbattuto con 2 cucchiai d’acqua.

  6. Ricavate le ali dai ritagli di frolla e posizionatele ai lati dei biscotti.

  7. Incidete altri 20 cerchietti del diametro di 2,5 cm e forateli.

  8. Posizionate gli occhi dei gufetti sulla base, create le zampette, premendo la pasta con i rebbi di una forchetta.

  9. Spennellate il tutto con il tuorlo e inserite, sotto gli occhi, 1 mandorla in senso verticale, per formare il becco.

  10. Disponete i biscotti su una placca, foderata di carta da forno e cuoceteli, in forno già caldo, a 150 °C, per 15 minuti.

  11. Fateli raffreddare su una gratella.

  12. Sciogliete il cioccolato e, con una siringa dal foro sottile, formate gli occhietti dei gufetti.

  13. Lasciate asciugare per almeno 3 ore.

Amanti del cioccolato? Prova la nostra Torta al cioccolato: la ricetta ti aspetta nella sezione dedicata!

Felice autunno a tutti, di cuore!

Fonte:

“Da noi” – Ottobre 2015, n.8

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.