Come l’ ossitocina agisce sul comportamento sociale

I neuroscienziati del NYU Langone Medical Center hanno scoperto che l’ ossitocina agisce sulle cellule cerebrali per promuovere specifici comportamenti sociali – questa scoperta potrebbe portare a comprendere meglio se l’ossitocina e altri ormoni possano essere utilizzati per trattare i problemi comportamentali dopo traumi o malattie.

ossitocinaFino ad ora l’ ossitocina, chiamata anche “ormone dell’amore”, era conosciuta per il suo ruolo nell’attrazione sessuale, nell’allattamento e nel rapporto madre-neonato. Tuttavia non se ne conoscevano gli effetti sulla socialità.

“I nostri studi ridefiniscono il ruolo dell’ ossitocina: non più solo love drug ma ormone in grado di amplificare o sopprimere il segnale neurale nel cervello.” Dice Robert Froemke, assistente presso la  NYU Langone. “ Abbiamo scoperto che questa sostanza aumenta il volume delle informazioni sociali processate dal cervello: questo suggerisce che un giorno potrebbe essere utilizzata per trattare stati di ansia, disturbi da stress post-traumatico, disturbi del linguaggio e condizioni psicologiche derivate da traumi.”

In un esperimento su modello murino, il Dr. Froemke  e il suo team hanno mappato i recettori per l’ ossitocina nella corteccia cerebrale sinistra e hanno scoperto che l’ormone controlla quante informazioni sociali vengono processate da ogni neurone, regolando i segnali inibitori o eccitatori e determinando, nelle femmine con prole, una risposta e un aumento dell’attenzione al pianto e alle richieste di aiuto da parte dei piccoli.

ossitocinaIn un altro esperimento eseguito su topi femmina senza prole, aumentando i livelli di ossitocina cerebrale si è notato che questi esemplari sviluppavano comportamenti materni permanenti.

Bianca Marlin, una delle ricercatrici ha affermato

E’ impressionante come aumentando l’ ossitocina si possa modificare il comportamento: topi che non avrebbero saputo come comportarsi in un’occasione di tipo sociale hanno svolto i loro compiti in modo perfetto.

Le ricerche future includeranno altri esperimenti per capire in quali condizioni naturali, al di fuori del percorso nascita, l’ ossitocina viene rilasciata a livello cerebrale.
Fonte:

http://labroots.com/trending/id/917/how-oxytocin-acts-on-brain-cells-to-prompt-social-behaviors/neuroscience

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.