Minestrone

Un ottimo minestrone di verdure, per contrastare il freddo!

Il minestrone di verdure è un primo piatto caldo, leggero e gustoso, ideale nel periodo invernale. Semplice da preparare e molto salutare, è cucinato in tutta Italia, secondo diverse ricette. La pulizia e il taglio dei vegetali richiesti, che possono differire a seconda della stagione e della propria disponibilità nel freezer, ne rendono lunga la preparazione. Si consiglia di prepararne in abbondanza e di congelarlo, in modo da averlo pronto per ogni occasione. Per i bambini è preferibile passarlo con il passaverdura e aggiungervi riso o pasta corta. Spolverato con abbondante Parmigiano Reggiano grattugiato, sarà molto gradito.

  • Ingredienti (per 4 persone)

Minestrone

600 grammi di verdure miste di stagione (bietola, broccoli, cavolfiore, cavolo cappuccio, cavolo rapa, cavolo verza, cime di rapa); 1 carota; 1 cipolla; 1 porro; 100 grammi di fagioli secchi, preferibilmente borlotti; 1 costa di sedano; 100 grammi di piselli; sale; pepe; olio extravergine di oliva; Parmigiano Reggiano grattugiato (a piacere).

  • Preparazione
  1. Lavate bene tutte le verdure. Tagliate grossolanamente bietola, broccoli, cavolo e cime di rapa, eliminando le parti più dure. Riducete a cimette il cavolfiore e a listarelle il porro.
  2. Sbucciate la carota. Tritatela finemente, insieme al sedano e alla cipolla.
  3. Nella casseruola capiente fate rosolare, con l’olio extravergine di oliva, il soffritto.
  4. Una volta dorato, unitevi le verdure, precedentemente preparate. Aggiungetevi i piselli e i fagioli borlotti, ammollati e lessati precedentemente.
  5. Lasciate rosolare le verdure per pochi minuti, poi copritele con acqua fredda e aggiustate di sale.
  6. Portate a bollore, senza coperchio, a fuoco dolce, per circa un’ora, finché le verdure saranno cotte.

Servite il minestrone di verdure, denso e profumato, condito con olio extravergine di oliva a crudo, pepe e, a piacere, una spolverata di Parmigiano Reggiano grattugiato.

Minestrone

 

Le più note varianti sono tre: il minestrone toscano si distingue per il sapore deciso dovuto alla presenza del lardo, di aromi come prezzemolo, salvia, rosmarino e, ancora, di fagioli cannellini, verza e pomodori.

Minestrone

 

Nel minestrone milanese, oltre al lardo rosato, è d’obbligo l’aggiunta delle patate a pasta bianca e dei pomodori, insieme ai fagioli borlotti e alla verza.

Minestrone

 

Il minestrone ligure, infine, è arricchito dalla presenza di cubetti di pancetta e di verdure come borragine, melanzana e patate. A fine cottura, si aggiungono, solitamente, un paio di cucchiai di pesto ligure.

Minestrone

 

Buon appetito, di cuore, a tutti!

Minestrone

Vuoi altre idee, semplici e gustose, per la tua famiglia? Visita la nostra sezione Ricette!

 

Articolo a cura di Gloria Beatrice

 

Fonte:

www.ilgiornaledelcibo.it

 

 

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.