Giornata mondiale dell’infanzia: ricordare i diritti dei più piccoli

Il 20 novembre si celebra in tutto il mondo la Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e infanziadell’adolescenza: un momento di riflessione doverosa, soprattutto in questi ultimi anni in cui assistiamo a una sorta di recrudescenza delle violenze e degli abusi sui più piccoli e, per questo, più indifesi.

Per ricordare la ricorrenza della firma della Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia, approvata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite a New York nel 1989, sono state organizzate tante iniziative in tutte Italia, eccone alcune:

Domenica 20 novembre Palazzo Pirelli (sede Regione Lombardia a Milano) sarà aperto alla cittadinanza dalle 10.30 alle 12.30 con possibilità di ascesa al 31° piano, dove saranno esposte alcune opere realizzate dai bambini e ragazzi del quartiere Gratosoglio di Milano e di Rozzano (Mi) in collaborazione con l’associazione Artàmica. Aperta al 26° piano la mostra dedicata ai 60 anni dalla posa della prima pietra del Pirellone. Ai bambini e ai ragazzi sarà regalata una sintesi semplificata della Convenzione Onu. Alle 14,30, presso l’auditorium Gaber, dopo il saluto delle istituzioni, verrà proposto in anteprima (ingresso gratuito fino a esaurimento posti) il concerto della ChamberOrchestra4U diretta dal maestro Silvia Casarin Rizzolo.infanzia

In farmacia per i bambini è invece un’iniziativa nazionale di sensibilizzazione e raccolta di farmaci da banco, alimenti per l’infanzia e prodotti pediatrici, per portare aiuto concreto ai bambini che vivono una condizione di povertà sanitaria in Italia e in Haiti, paese colpito recentemente anche da un devastante uragano. Oltre 1.800 volontari della Fondazione Francesca Rava – Nph Italia Onlus saranno presenti il 18 novembre in circa 1.300 farmacie aderenti in tutta Italia, per un’azione di responsabilità sociale di una grande squadra che include i farmacisti e i loro clienti, le aziende, le istituzioni e i media che inviteranno le persone a recarsi in farmacia e a infanziaricordare la Giornata Mondiale dei diritti dell’infanzia.

Il 19 e il 20 novembre il Telefono Azzurro ha organizzato la campagna di raccolta fondi e sensibilizzazione Riaccendi l’Azzurro: in più di 700 piazze italiane sarà possibile acquistare le candele del Telefono Azzurro e, in questo modo, sostenere l’associazione che da 30 anni è accanto ai bambini e agli adolescenti vittima di violenza e di abusi. Con la Candela Azzurra sarà possibile dare più forza al numero 1.96.96 e a tutti i canali d’ascolto che Telefono Azzurro mette a disposizione di bambini e adolescenti (le chat, i social network, sms, Whatsapp, Skype), per dare un aiuto concreto a coloro che vivono nel buio dell’indifferenza e della solitudine. Con una donazione minima, inoltre, è possibile finanziare le attività dell’Associazione per sostenere e potenziare la piattaforma di ascolto con accesso multicanale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.