Come curare l’igiene dentale nei bambini

È difficile, per non dire impossibile, trovare un bambino che abbia la smania di lavarsi i denti. Spetta ai genitori fargli capire che si tratta di un gesto che è importante ripetere quotidianamente, almeno due volte al giorno. Perché è proprio la frequenza a creare quell’abitudine virtuosa necessaria per evitare di avere a che fare con il dentista da grandi. Senza dimenticare un’alimentazione sana e senza un eccesso di zuccheri.

È vero che nel corso degli anni qualcuno purtroppo dovrà comunque passarci spesso tra apparecchi e denti del giudizio e tutti in generale almeno una volta all’anno per le visite di controllo e la pulizia dei denti, ma un conto è doverci andare perché la natura l’ha deciso e un altro è spendere soldi per carie che quasi sempre possono essere evitare con la semplice igiene quotidiana.

Insomma, sin da piccoli è bene insegnare ai nostri figli a usare spazzolino e dentifricio alla mattina dopo la colazione e alla sera prima di andare a letto. E magari anche dopo il pranzo. Stando attenti naturalmente a far capire bene loro come lavarseli in modo efficace. Ma anche rendendo il momento della pulizia dei denti un piccolo spazio piacevole prima di uscire di casa per andare a scuola o prima di coricarsi per dormire. Per esempio, facendo scegliere al nostro bambino il suo spazzolino.

Ecco di seguito le regole fondamentali per prevenire le carie e gli altri problemi dentali:

  • Lavarsi i denti due volte al giorno dopo i pasti principali
  • Usare un dentifricio al fluoro per rimuovere la placca (che è la prima causa delle carie)
  • Usare il filo interdentale quotidianamente per eliminare la placca tra i denti e sotto al margine gengivale prima che si trasformi in tartaro
  • Seguire una dieta alimentare bilanciata senza eccesso di cibi ricchi di zuccheri e amidi (perché producono gli acidi della placca), meglio inoltre mangiare zuccheri e amidi durante i pasti principali
  • Fare controlli regolari dal dentista
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.