Spunti e Ricette per Iniziare l’Anno in Leggerezza (..e smaltire le abbuffate festive) :)

Eccoci arrivati alla fine delle Festività Natalizie: cene, aperitivi, brunch…e ora ci sentiamo probabilmente gonfi e appesantiti. In questo momento il nostro corpo ha bisogno di ripristinare un po’ di equilibrio andato perso; ecco 3 step per ritrovare la propria leggerezza.

 

STEP 1: FAI SCORTA DI NUTRIENTI

La tentazione di digiunare dopo l’abbuffata del Cenone non sembrerebbe essere la scelta migliore per incominciare l’anno nuovo. Meglio optare per una colazione a base di pane integrale, miele e una tiepida tisana drenante, magari allo zenzero, curcuma e finocchio. Lo zenzero è ormai conosciuto per la sua caratteristica di acceleratore metabolico (chi non ha mai sentito parlare del famoso bicchiere di acqua tiepida, limone e zenzero appena svegli!), ma possiede anche altre proprietà: è un antiemetico, ovvero aiuta in caso di nausea e vomito, combatte meteorismo, favorisce e accelera il processo digestivo; insomma, un vero toccasana per riprendersi dalla notte di Capodanno. La curcuma inoltre possiede proprietà antiossidanti, anti-infiammatorie, facilita anch’essa la digestione e protegge le vie biliari (pensate che applicata a livello topico aiuta la cicatrizzazione). Il finocchio ha proprietà drenanti, contrasta i gonfiori addominali, è composto per il 90% da acqua e coadiuva l’eliminazione di liquidi in eccesso e tossine. Ecco la ricetta:

 

TISANA FINOCCHIO, ZENZERO E CURCUMA

Ingredienti:

  • 2,5 lt di acqua
  • 50 g di curcuma fresca
  • 220 g di zenzero fresco
  • 1 finocchio fresco succo di 2 limoni
  • 2 cucchiai di miele

 

Prendete una pentola e versavi l’acqua. Aggiungete lo zenzero sbucciato e tagliato a pezzi, la curcuma (potete trovarla sia sotto forma di tubero che di spezia) e il finocchio. Portate ad ebollizione e lasciate in infusione per circa un’ora. Una volta raffreddata, versate la tisana in una caraffa di vetro, filtrandola con un colino. Aggiungete a questo punto il miele…e la tisana è pronta! L’ideale è scaldarla leggermente e berla tiepida.

 

STEP 2: PRANZO CALDO

Via libera a minestre, brodi, creme, passati…i liquidi caldi infatti aiuterebbero a combattere la costipazione favorendo il rilassamento dei muscoli. Il calore inoltre ha un effetto benefico sul dolore, riducendo spasmi addominali conseguenti ad un’indigestione.

Di seguito una gustosa ricetta facile e veloce:

 

CREMA AGRODOLCE DETOX CAROTE, AGRUMI E ZENZERO

Le arance, si sa, sono ricche di proprietà. Oltre a donarci una pelle sana, grazie alla vitamina C, che aiuta la produzione di collagene, limitano l’assorbimento di zuccheri e grassi, contrastano la stitichezza e diminuiscono la ritenzione idrica. Le carote depurano il fegato, regolano le funzioni intestinali e stimolano la diuresi. Ecco come preparare una crema detox a base di agrumi, carote e zenzero:

Ingredienti per 4 persone:

  • 1kg carote
  • 1 patata
  • 1 arancia
  • 1 radice di zenzero fresco
  • sale e pepe
  • b. olio evo
  • prezzemolo
  • Pane integrale

 

Bollite in una pentola per 30 minuti le carote sbucciate e tagliate a pezzettoni insieme alla patata e ad un dado vegetale. In un pentolino a parte mettete la scorza di un’arancia ben lavata insieme allo zenzero e fate cuocere per circa 10 minuti; lasciate in infusione per 15 minuti. Aggiungete a carote e patate il liquido (dopo aver tolto lo zenzero e la scorza) e la spremuta dell’arancia. Frullate tutto con un mixer fino ad ottenere un composto dalla texture molto fine. A questo punto mettete in forno per 5 minuti delle fette molto sottili di pane integrale. Tirate fuori le fette e servite con la crema, aggiungendo un filo d’olio, pepe e prezzemolo fresco. Da provare!

 

STEP 3: PASSEGGIATA ENERGIZZANTE

È inutile dirlo: non si può stare meglio se non si fa un po’ di attività fisica. Possiamo iniziare con una bella passeggiata, se il tempo lo permette magari nel bosco o tra i campi. Gli esperti sostengono infatti che basti camminare per 30 minuti al giorno a passo sostenuto per avere numerosi benefici; l’esercizio fisico costante infatti aiuterebbe la regolazione della tiroide, risvegliando il metabolismo. Oltretutto aumenta l’ossigenazione del sangue, favorendo la circolazione e il drenaggio dei liquidi. Prima o dopo la nostra passeggiata perché non gustarci uno spuntino energizzante e ricco di grassi “buoni”? I cereali integrali sono infatti ricchi di fibre, favoriscono il senso di sazietà e sono ricche di sali minerali. Il melograno invece, tra le varie proprietà benefiche, aiuta la digestione e rinforza la muscolatura gastrica. La ricetta qui di seguito:

 

BARRETTE ENERGETICHE CEREALI, NOCCIOLE E MELOGRANO

Ingredienti:

-Un melograno

-300 grammi di cereali integrali

-250 grammi di nocciole

– 3 cucchiai di miele

Tritate grossolanamente le nocciole insieme ai cereali integrali e al miele. Aggiungete all’impasto i chicchi di melograno e mischiate. Stendete l’impasto su una teglia precedentemente rivestita di carta da forno ed informate a 180 gradi per 15 minuti. Lasciate raffreddare e tagliate a tocchetti una volta che il composto si è raffreddato.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *