5 Maggio: Giornata Nazionale dell’Epilessia

Il 5 Maggio è stata istituita dalla LICE (Lega Italiana contro l’Epilessia) la giornata Nazionale dell’Epilessia, come stimolo alla sensibilizzazione circa tale malattia.

Cos’è l’epilessia
L’epilessia è una condizione neurologica caratterizzata da ricorrenti e improvvise manifestazioni con improvvisa perdita della coscienza e violenti movimenti convulsivi dei muscoli, dette appunto “crisi epilettiche“. Questi eventi possono avere una durata molto breve, tanto da passare quasi inosservate, fino a prolungarsi per lunghi periodi. Nell’epilessia, le convulsioni tendono a ripetersi e non vi è una causa rilevabile nell’immediato, mentre un attacco che si verifica a seguito di una specifica motivazione non è considerato un caso di epilessia. La condizione si divide tra cronica e transitoria (come nel caso di crisi non ripetute).

Nei paesi industrializzati, per motivi non del tutto noti, il tasso di incidenza all’inizio del XXI secolo è diminuito nei bambini ma è aumentato tra gli anziani.

Epilessia e Bambini
L’epilessia nei bambini può portare ad avere uno scarso rendimento scolastico. Difficoltà di apprendimento sono comuni in coloro che presentano la condizione e in particolare nei bambini epilettici.  Sul versante del comportamento l’epilessia può associarsi a disturbi dell’attenzione, e problemi di socializzazione.

Cause dell’Epilessia
L’epilessia può essere causata da due fattori:

  • Genetico, quindi legato a difetti genetici da imputarsi all’interazione con fattori dell’ambiente
  • Acquisito, quindi legato ad altre problematiche mediche di carattere neurologico

Tra le cause conosciute, vi è anche la “sindrome del bambino scosso”.

Anche se il loro pianto a volte può essere irritante, non bisogna mai scuotere i neonati per evitare la “shaken baby syndrome”, anche conosciuta come la “sindrome del bambino scosso”. Si tratta di una di quelle forme di abuso legate a violento scuotimento del bambino con conseguente trauma sull’encefalo e successive sequele neurologiche. Per maggiori informazioni, clicca qui

Solitamente l’epilessia non può essere curata ma i farmaci sono in grado di controllare gli attacchi in modo efficace in circa il 70% dei casi. Coloro che hanno crisi generalizzate in più dell’80% dei casi possono essere ben controllata con i farmaci, mentre ciò si verifica solo nel 50% di persone con crisi parziali. *

* Fonte: wikipedia.org

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.