Ponte del 2 Giugno Family Friendly tra lago e montagna!

Quando si avvicina il ponte del 2 Giugno nascono sempre numerose domande e oltremodo tante curiosità. Anche perché difficilmente si sa dove andare e cosa fare: le mete possibili sono così tante che diventa difficile sceglierne una. Tuttavia, sia gli amanti della montagna che quelli dei laghi italiani avranno molte opzioni perfette. Non solo perché le destinazioni sul territorio del Bel Paese non mancano di certo, ma anche perché è pur sempre possibile rivolgere le proprie attenzioni verso le mete ideali. Quelle che di anno in anno vengono curate fino nei minimi dettagli tanto da fornire ai potenziali visitatori tutto ciò di cui questi potrebbero avere bisogno. Sia sulle Alpi che sugli Appennini vi sono una varietà incredibile di posti turistici o di laghi sui quali ci si può rilassare con tutta la famiglia durante il ponte del 2 Giugno. Quali sono? Scopriamolo insieme.

Le migliori mete in montagna per il ponte del 2 Giugno
Tra le principali mete in montagna che non si può proprio fare a meno di visitare durante il ponte del 2 Giugno spicca il Trentino Alto Adige, che nella sua varietà di picchi, vallate, foreste, valli, boschi e laghi costituisce un vero e proprio paradiso per tutti coloro che vogliono regalarsi un relax di qualità in mezzo a una natura tanto bella quanto incontaminata. Gli itinerari per le escursioni pensati per tutta la famiglia sono così tanti che anche gli amanti di trekking più esperti avranno un nell’imparazzo di scelta.

Senza dimenticarsi di tutto ciò che la Valle d’Aosta ha da offrire. Basti pensare alle mete come il Monte Bianco o il Monte Rosa, con il Gran Paradiso al Cervino e molto altro ancora. Qui ogni famiglia potrà approfittare di una vasta gamma delle strutture ricettive, in particolare bed and breakfast. A tutto questo si aggiungono anche numerosi borghi, parchi e castelli.

Forse non lo sapevate, ma anche in Abruzzo c’è una meta ad alta quota davvero invidiabile. Si tratta del Massiccio della Majella, una meta perfetta per il ponte del 2 giugno. Quest’ultimo si trova nel Parco Nazionale della Majella e offre la possibilità di osservare dei panorami spettacolari. Le montagne locali sono quasi interamente circondata da una fauna e flora che non hanno assolutamente niente da invidiare ai posti più belli del mondo.

Tra la Campania e il Molise vi è un altro posto in montagna a cui ci si può dedicare: i Monti del Mattese. Tutta la zona è letteralmente costellata di numerose grotte e attraversata da numerosi torrenti e corsi d’acqua particolari. Vi si trovano tantissimi percorsi escursionisti e tantissime altre strutture ricettive, tra cui agriturismi che offrono una gastronomia davvero superba.

Delle migliori destinazioni in montagna per il ponte del 2 Giugno non ci si può dimenticare di Tarvisio, una località che si trova tra l’Austria e la Slovenia. Si consiglia di salire sul Mezzodì del Monte Mangart dove farsi una passeggiata e osservare il territorio vicino.

Le migliori mete sui laghi per il ponte del 2 Giugno
Partendo alla ricerca dei laghi nei pressi dei quali trascorrere il ponte del 2 giugno, non ci si può proprio dimenticare dei Laghi di Fusine. Sono due laghi gemelli, di origine glaciale: il Lago Inferiore e quello Superiore. Entrambi sono altissimi e purissimi, tant’è che visitarli è pressoché un obbligo.

Anche il Lago di Wörthersee, in Austria, a qualche chilometro di distanza dall’Italia, merita una grande attenzione. Quest’ultimo si trova tra le cittadine di Villach e Klagenfurth e ospita una natura primordiale e mozzafiato. La zona, poi, è ricca di sorprese storiche e naturali davvero particolari.

Da non tralasciare il Lago del Greppo, nei pressi dell’Abetone, una nota località sciistica. Quest’ultimo si trova tra la Toscana e l’Emilia Romagna e permette ai viaggiatori di vedere una natura mozzafiato. Proprio qui è possibile trovare numerosi percorsi escursionistici e diverse offerte extra.

L’Abruzzo è davvero ricco di laghi che bisogna visitare, come dimostra il Lago di Scanno. Quest’ultimo ha la forma di un cuore e le sue acque un colorito verde-limpido. Chiunque vi venga vuole tornarci, anche perché il Lago di Scanno è dotato di tutto il necessario e non delude nessuno!

Infine, perché non scendere ancor più giù e visitare il Lago di Varano? Quest’ultimo è sicuramente uno dei più belli su tutto il territorio nazionale italiano e rappresenta una destinazione pressoché ideale per tutti gli amanti dei laghi italiani.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *