Animali domestici: si o no?

E’ ormai appurato che i bambini e gli animali domestici possono vivere insieme fin da quando il bambino è in tenera età.

Questo rapporto sembra migliori addirittura il sistema immunitario del bebè e inoltre aumenta il senso di responsabilità e affettività del bambino.

Bisogna però rispettare alcune regole, soprattutto per quanto riguarda l’igiene.

I pavimenti e i tappeti devono essere ben puliti, in modo particolare nel periodo in cui il bambino inizia a gattonare.

Anche la ciotola e la cuccia del cane devono essere sempre pulite.

Con delle salviettine si possono lavare le parti intime dell’animale, per togliere eventuali residui di feci e urine.

Nel caso del cane, è bene pulire le zampe prima di farlo rientrare in casa con un panno bagnato.

Anche se il nostro animale è sempre ben lavato e vaccinato, è meglio evitare che lecchi il bambino. Ci sono infatti dei batteri che possono essere trasmessi dall’animale al bambino.

Per favorire il rapporto con l’animale, soprattutto all’inizio, è importante far annusare il bambino al nostro cane o gatto. Questo però deve avvenire sempre in presenza di un adulto.

Per questo, è meglio non far dormire nella stessa stanza il bambino e l’animale.

Inoltre bisogna far capire al bambino che il cane e il gatto non sono un giocattolo e quindi alcuni atteggiamenti (es. tirargli la coda) possono dar loro fastidio.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.